Poker Live: buona la prima per gli azzurri all’EPT Barcellona, Pedevilla terzo all’IPS

Poker Live: buona la prima per gli azzurri all’EPT Barcellona, Pedevilla terzo all’IPS

ItalPoker sempre protagonista.

Sfiorato il successo al tavolo finale del €380 Italian Poker Sport al King’s Casinò: Marc Pedevilla si ferma al terzo posto, con Marco di Persio settimo classificato. La vittoria va a Kooresh Shafaatian che incassa quasi 200 mila euro di premio, tra denaro e ticket per il main event WSOPE 2023.

Inizio importante anche per gli azzurri all’EPT Barcellona. Nell’evento dei record, quattro connazionali si assicurano il passaggio al day 2 del €1.100 Estrellas Poker Tour, con Eros Calderone che da ultimo nel count avanza nel €10.200 Mystery Bounty High Roller.

Vediamo nel dettaglio.

IPS: Doppietta azzurra al tavolo finale

Il final day, del €380 Italian Poker Sport al King’s Casinò, vede tornare 30 giocatori a caccia del titolo. Tre di questi sono italiani: Marc Pedevilla, Marco di Persio e Andrea Montrone. Il primo è step è quello di raggiungere il tavolo finale, ma Montrone si ferma quasi subito al 28^ posto per 3.975 euro.

Gli altri due connazionali invece raggiungo l’atto conclusivo, con Marco di Persio che alza bandiera bianca in settima piazza. Assoluto protagonista nel torneo, il player italiano riceve 34.950 euro di ricompensa, oltre al ticket da 10.350 euro per il Main Event WSOPE 2023. Marc Pedevilla regge fino a tre left e poi anche per lui arrivano in titoli di coda.

La terza piazza assicura al giocatore del Bel Paese 69.000 euro, a cui va aggiunto anche il ticket per il suddetto Main Event: un totale di 79.350 euro di bottino per Pedevilla. Il titolo di campione finisce nelle mani di Kooresh Shafaatian, con il tedesco che supera nel duello finale Jakub Chmelensky: 200.000 euro al teutonico e 112.100€ al ceco.

Il payout del tavolo finale

1 Kooresh Shafaatian Germany € 200.000
2 Jakub Chmelensky Czech Republic € 112.100
3 Marc Pedevilla Italy € 79.350
4 Oender Yildirim Germany € 60.150
5 MACKMONEY Germany € 50.550
6 Merab Meladze Georgia € 42.550
7 Marco Di Persio Italy € 34.950
8 Kevin Guy Clement France € 27.750
9 Michael Adam Czech Republic € 23.629

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

EPT Barcellona: decollato l’Estrellas

Il €1.100 Estrellas Poker Tour segna l’inizio di due settimane di fuoco in terra Catalana, per l’EPT Barcellona. L’evento dei record, con i suoi 6.313 paganti della scorsa edizione, manda agli archivi i primi due round di qualificazioni. Nel day 1A a fronte di 353 iscritti, in 53 staccano il pass per la seconda giornata e si assicurano l’ingresso “In the Money“.

Tre gli italiani che rivedremo all’opera e promossi da questo round. Il migliore risulta Danilo Colomba che si prende la top ten con 436.000 chips, mentre Luigi Guida e Antonino Venneri avranno bisogno di un netto cambio di passo. Il primo con 67.000 unità e il secondo a quota 66.000 pezzi.

Nel day 1B, ecco 155 players ai nastri di partenza, con 23 di essi che ottengono il doppio scopo: approdo alla seconda giornata e l’ingresso in zona premi. Fra i qualificati spunta anche la sagoma di Marco Sposito che si tiene in mezzo al gruppo con 146.000 fiches. Oggi spazio al day 1C e day 1D, con un totale di otto round che verranno giocati al Casinò di Barcellona.

EPT Barcellona: Eros Calderone ci prova nel Mystery

In concomitanza con i primi due round del €1.100 Estrellas Poker Tour, l’EPT Barcellona mette in campo anche l’artiglieria pesante, grazie al €10.200 Mystery Bounty. 56 i buyin versati nel corso della prima giornata, ma le iscrizioni restano aperte ancora per due livelli. Sono 30 coloro che sbarcano al day 2.

Fra coloro che rivedremo all’opera, c’è anche Eros Calderone. L’azzurro però ha bisogno di una rimonta di spessore, considerando che è ultimo sul fondo del count con 52.500 unità. Il comando delle operazioni è nelle mani di Maher Nouira che mette dentro la busta 745.000 chips.

Promossi a loro volta i vari Daniel Rezaei (499.000), Sam Grafton (189.500), Conor Beresford (153.000), Nacho Barbero (118.500) ed Erik Seidel (95.500).

La top 10

1 Maher Nouira Tunisia 745,000
2 Tom Orpaz Israel 713,000
3 Daniel Rezaei Austria 499,000
4 Quan Zhou Hong Kong 437,500
5 Kayhan Mokri Norway 336,500
6 Pawel Krol Poland 329,000
7 Tsugunari Toma Japan 282,000
8 Daisuke Ogita Japan 269,500
9 Aliaksandr Shylko Ukraine 237,000
10 Paul Newey United Kingdom 214,500

Author: Terry Baker